No spazzolino? Massaggiate i denti con un dito!

Sarà capitato a molti, almeno una volta nella vita, in campeggio o in albergo, scoprire di aver dimenticato lo spazzolino a casa e di non avere un negozio a portata di mano. Niente paura, affermano i ricercatori dell’Università di Goteborg (Svezia): massaggiare i denti con dito e dentifricio può essere molto più efficace, anche il 400% in più, rispetto al tradizionale spazzolamento. Lo sostiene uno studio pubblicato su Acta Odontologica Scandinavia che ha esaminato i benefici di un nuovo dentifricio con una dose tripla di fluoro da poco entrato in commercio e destinato a soggetti più a rischio di carie. “Lo studio ha rivelato che coloro che hanno utilizzato il dentifricio potenziato hanno avuto una protezione quadrupla rispetto a quelli che hanno usato il dentifricio standard due volte al giorno”, spiegano i ricercatori.

Il controllo sul campione ha permesso di scoprire che l’uso del dito per massaggiare denti e gengive è ugualmente efficace. Il motivo è che il dentifricio e il suo contenuto in fluoro restano più a lungo sulla suAnna Nordstromperficie del dente, mentre lo spazzolino, soprattutto quando impiegato in modo energico, tende a portarlo via tutto. Attenzione, però, questo è un consiglio che non sentirete mai pronunciare in uno studio dentitistico, perché “questo metodo – afferma Anna Nordstrom, la ricercatrice che ha condotto la ricerca – non deve sostituire la spazzolatura tradizionale, ovvero l’utilizzo dello spazzolino con un dentifricio al fluoro la mattina e la sera”.

Share: